TeleTrade: Una politica monetaria accomodante all’orizzonte

di | Marzo 4, 2022

Poiché la prudenza unita a un moderato negativismo attira l’attenzione del pubblico sui mercati europei, gli indici di Wall Street stanno cercando di riprendere il rally. L’indice Nasdaq ha guadagnato l’1,62% mercoledì, assorbendo le perdite del giorno precedente. L’indice S&P 500 ha testato la resistenza tecnica di 4.400 punti per la terza volta dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina.

I mercati europei si trovano di fronte a un quadro molto diverso poiché le relazioni finanziarie e commerciali con banche e società russe soggette a restrizioni sono meno tese per le società con radici negli Stati Uniti rispetto alle imprese europee. Anche gli investitori di Wall Street provano una sorta di sollievo dopo che il presidente della Federal Reserve (Fed) Jerome Powell ha inviato un chiaro segnale che la Fed dovrebbe rimanere estremamente accomodante per il prossimo futuro. Il signor Powell non ha escluso la possibilità di un aumento dello 0,5% dei tassi di interesse in alcuni incontri successivi se l’inflazione continua a salire. Tuttavia, ha osservato che è ancora “appropriato aumentare i tassi di interesse di 25 punti base a marzo”, perché la Fed dovrebbe procedere con più attenzione sulla scia del conflitto Russia-Ucraina, commenta Responsabile della gestione del portafoglio di TeleTrade Ilya Frolov.

Powell davanti al Comitato per i servizi finanziari del Congresso, ha affermato che il percorso economico da percorrere rimane instabile dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina. “Eviteremo di aggiungere incertezza a quello che è già un momento straordinariamente impegnativo e incerto”, ha affermato Powell, aggiungendo che i tassi dovrebbero aumentare in seguito, anche se la situazione in Ucraina non dà certezze in questo momento. Quest’anno ci si aspetta che il regolatore degli Stati Uniti compia una “serie” di passi da falco, incluso un piano per ridurre le partecipazioni obbligazionarie della Fed nei prossimi mesi, proprio come i governatori della Fed avevano già pianificato di fare. “La domanda è, con la guerra in corso e le relative sanzioni, quale sarà la risposta delle nazioni di tutto il mondo?  come potrebbe cambiare questa aspettativa”, ha affermato Powell. “È troppo presto per dirlo con certezza, ma per ora direi che procederemo con attenzione lungo le linee di quel piano”.

Il rendimento dei Treasury USA a due anni, solitamente più sensibile alla politica dei tassi della Fed, è salito all’1,5%. I rendimenti dei Treasury decennali sono saliti a quasi l’1,91% rispetto all’1,68% di un paio di giorni fa. Le attività di debito del governo tedesco con la stessa scadenza sono scambiate a un rendimento negativo inferiore a -0,5% e la situazione di basso reddito pesa ancora sui bilanci delle istituzioni finanziarie europee.

Gli investitori si aspettano che la Banca Centrale Europea (BCE) possa decidere di sostenere ulteriormente l’economia europea durante la riunione del 10 marzo. Mario Centeno, membro del Consiglio direttivo della BCE, ha avvertito che il conflitto potrebbe portare a un periodo di stagflazione – bassa crescita combinata con alta inflazione – in Europa. Ciò potrebbe spingere la BCE a continuare una politica monetaria accomodante. Gli investitori possono iniziare ad aggiungere alcune attività ai loro portafogli.

Per quanto riguarda i grandi giganti della tecnologia statunitense, tra cui Apple, Amazon, Microsoft e Google, sono tutti in positivo, poiché dipendono meno dalle condizioni di prestito. Target Corp è balzato del 12,5% un giorno fa dopo che il grande rivenditore statunitense ha previsto vendite e profitti per il 2022 ben al di sopra delle aspettative degli analisti e le sue azioni probabilmente soddisferanno ancora più domanda in un contesto generale più favorevole. La Ford Motor Company ha guadagnato fino all’8,38% mercoledì, dopo aver divulgato i piani per dividere la sua attività automobilistica in un’unità di veicoli elettrici e separare le “legacy” di benzina e diesel sulla base dell’idea che le vendite vecchio stile serviranno come spinta per l’espansione globale della nuova serie di veicoli elettrici di Ford. Dopo il divieto di ricevere qualsiasi ordine dalla Russia per aeroplani e parti di ricambio, il prezzo delle azioni Boeing è aumentato dell’1,5%, mantenendo l’incertezza dopo le molteplici crisi della compagnia negli ultimi tre anni.

Resta sempre aggiornato sull’andamento dei mercati finanziari con il Calendario Economico di TeleTrade

Disclaimer:

L’analisi e le opinioni fornite nel presente documento sono intese esclusivamente a scopo informativo ed educativo e non rappresentano una raccomandazione o un consiglio di investimento da parte di TeleTrade.


Responsabile della gestione del portafoglio di TeleTrade Ilya Frolov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.