Identikit ricerca lavoro: calano gli inattivi, maggior partecipazione

di | Gennaio 10, 2017

Identikit ricerca lavoro: calano gli inattivi, c’è maggior partecipazione da parte di chi non ha un impiego

Chi non ha un impiego cerca ogni possibilità per trovare un’occupazione: è questo l’identikit di coloro che si trovano attualmente senza un lavoro e che, rispetto a quanto accadeva qualche anno fa, oggi si mettono alla ricerca attiva e consapevole di un’occupazione. È quanto emerge dai dati pubblicati dall’Istituto Nazionale di Statistica, che ha rilevato una situazione abbastanza interessante per quel che riguarda l’identikit di coloro che vanno alla ricerca di un’occupazione.

Migliorano, infatti, i dati relativi agli inattivi, ovvero coloro che non sono alla ricerca di un impiego né studiano: il numero degli inattivi diminuisce sensibilmente, così come vi è anche una maggior partecipazione attiva dei cittadini che si interessano molto di più della loro situazione lavorativa, professionale ed economica e non si lasciano andare alla commiserazione.

Cala il tasso degli inattivi tra i 15 ed i 64 anni, con numeri interessanti: sono ben 93 mila in meno le persone che non lavorano, non studiano, e non cercano un lavoro. I dati riguardano non solo gli uomini, ma anche le donne: in questo caso, quindi, i dati relativi all’inattività scendono al 34,8%, con 0,2 in meno di punti percentuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.