Arriva il controllo elettronico della copertura Assicurativa RC Auto

di | Gennaio 14, 2021

Tempi duri per chi non rinnova la polizza RC Auto: per effettuare il controllo sulla effettiva copertura assicurativa dell’automobile infatti d’ora in poi non sarà più necessario essere sottoposto a verifica da parte di una pattuglia delle forze dell’ordine, ma basterà passare sotto un autovelox o un qualsiasi sistema di rilevazione targa (come ad esempio le telecamere dei varchi ZTL), senza infrangere alcuna notma di comportamento.

Tutti questi sistemi elettronici per il controllo del traffico infatti verranno abilitati al controllo remoto della copertura assicurativa, rilevando immediatamente l’evasore, senza l’obbligo di contestazione immediata dell’infrazione.

La novità è stato prevista dall’attuale decreto sblocca Italia emanato dal Governo che, dopo svariate ipotesi di opportunità per controlli e verifiche, ha dato il via al “telecontrollo” della copertura assicurativa con qualunque tipologia di dispositivo omologato e funzionante in modalità automatica.

L’eventuale verifica della mancanza di copertura assicurativa, permetterà alle forze dell’ordine di inviare una comunicazione all’interessato chiedendo di esibire il contrassegno e certificato mancante entro alcuni giorni, caso contrario scatteranno multe salatissime: si parte da 419 euro fino a 841 euro per la mancata copertura oltre al sequestro per la confisca definitiva dell’autoveicolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *