Tasso di disoccupazione in Gran Bretagna rimane stabile dopo Brexit

di | Agosto 17, 2016

Stabile ed invariato il tasso di disoccupazione in Gran Bretagna

È attualmente stabile il tasso di disoccupazione in Gran Bretagna: l’effetto Brexit – ovvero l’effetto dell’esito del referendum in Inghilterra in cui è stato deciso che la Gran Bretagna dovesse uscire dall’Unione Europea – non si è fatto attendere. Infatti, la situazione è stata abbastanza negativa immediatamente dopo la notizia dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, ma il tasso di disoccupazione in questi ultimi tre mesi è comunque rimasto invariato.

A dare notizia – non del tutto negativa – è stato l’Ufficio di statistica del Regno Unito, che ha fatto sapere che se su base annua si registra un calo del tasso di disoccupazione – si parla infatti del 4,9% – lo stesso non si può dire in funzione dei tre mesi precedenti. Solo nel 2005 si era registrato un tasso ancora più basso di disoccupazione.

Statisticamente, secondo le rilevazioni dell’Osservatorio, si parla di una percentuale di inattività abbastanza importante per la fascia di età che va dai 16 ai 64 anni (ovvero 8,84 milioni di persone). La situazione non è così negativa – anche se l’effetto Brexit si va a delineare – perché negli anni passati si verificava un tasso di disoccupazione più elevato ed anche perché le stime degli analisti erano decisamente peggiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *