Perché investire in Bitcoin. Storia e quotazioni in tempo reale.

Bitcoin è la prima valuta virtuale decentralizzata (criptovaluta) al mondo. È una risorsa completamente digitale e non è controllata da alcuna autorità centrale (come una banca).

Quando si tratta di moneta ordinaria la banca o il governo centrale di solito decide di stampare e distribuire denaro. La maggior parte delle criptovalute sono diverse perché non hanno un governo centrale. Bitcoin e altre criptovalute dipendono dalla loro popolarità e investitori e sono creati da una funzione hash crittografica che assegna dati di dimensione arbitraria a una stringa di bit di dimensione fissa ed è progettata per essere impossibile da invertire.

Chi ha creato Bitcoin?

Nell’ottobre 2008, una persona o un gruppo di persone che si fa chiamare Satoshi Nakamoto ha pubblicato un documento che descriveva la valuta virtuale Bitcoin. Il documento era intitolato “Bitcoin: un sistema di contanti elettronico peer-to-peer”.

Nel gennaio 2009, Nakamoto ha lanciato il primo software bitcoin per lanciare la rete bitcoin e la criptovaluta. Nakamoto ha lasciato il progetto nel 2010 senza rivelare la sua identità, ma la fondazione è stata stabilita.

In termini di esperienza utente, bitcoin è fondamentalmente la versione Internet del denaro.

Come funziona Bitcoin?

Ogni transazione che avviene nella rete Bitcoin viene registrata nella blockchain. È un libro finanziario pubblico o una raccolta pubblica di conti finanziari. Consideralo come un portafoglio di trading. Come accennato in precedenza, è mantenuto e fornito dal pubblico stesso (i minatori), in modo che migliaia di persone in tutto il mondo abbiano una “copia” di questo libro. Non ci sono segreti, tutto è trasparente.

Perché Bitcoin è così popolare?

Uno dei motivi della sua popolarità è probabilmente ideologico, filosofico e politico. Molte persone in tutto il mondo non sono soddisfatte della loro governance, quindi Bitcoin è una via d’uscita dalle catene del sistema. I cosiddetti cripto-anarchici si sforzano di liberarsi e creare il proprio mondo, mentre alcune persone ci sono dentro solo per arricchirsi.

Gli aspetti positivi della decentralizzazione, dell’anonimato, della trasparenza, della velocità delle transazioni e dei bassi costi, mostrano chiaramente perché Bitcoin sta diventando sempre più popolare.

Dove posso pagare con Bitcoin?

Puoi acquistare beni e servizi in tutto il pianeta. Cibo, auto, elettronica, biglietti aerei e molto altro!

Breve analisi del mercato dei bitcoin

Il bitcoin è cresciuto di oltre il 300% nell’ultimo anno, una crescita veloce che è stata alimentato da una domanda speculativa da parte degli investitori al dettaglio, ma anche da quelli istituzionali. Questo atteggiamento potrebbe essere sostenuto dalla convinzione che le valute virtuali si sviluppino come una classe di asset di massa e possano agire come riserva di valore.

Nel 2020 Wall Street si è avvicinata al bitcoin. Così hanno fatto grandi nomi del mondo dei pagamenti rivolti ai consumatori come PayPal e Square, due marchi con più riconoscimento e legittimità di massa rispetto, ad esempio, ai primi utenti di criptovalute Overstock.com. Visa e Fidelity sono alcuni degli altri principali nomi finanziari che hanno collaborato con startup crittografiche o si sono immersi nella crittografia in altre forme, se non così rumorosamente come PayPal (PYPL) e Square (SQ).

Principali motivi per investire in Bitcoin

Quando si vuole fare un investimento oltre alla motivazione personale servono una serie di dati necessari per valutare e prendere la decisione migliore. L’elemento novità è molto attraente ma anche la paura dell’ignoto non è uno scherzo. Ecco quindi 10 motivi per scegliere di investire in bitcoin:

  1. Rispetto a un deposito in una valuta, il bitcoin ha il vantaggio di aumentare di valore a seconda della popolarità e delle transazioni sul mercato digitale.
  2. Sempre più aziende scelgono di investire in criptovalute come il bitcoin a causa degli obblighi minimi e dell’assenza di commissioni.
  3. Le banche offrono bassi tassi di interesse sui depositi, a cui addebitano numerose commissioni. Investire in bitcoin significa poter disporre di strumenti di garanzia del prestito.
  4. I pagamenti in bitcoin possono essere effettuati in rete senza preoccuparsi del breve programma delle banche, purché sia ​​presente una connessione Internet.
  5. Essendo un mercato in espansione, investire in bitcoin significherà un aumento e una generalizzazione dell’uso delle criptovalute.
  6. Bitcoin offrono possibili benefici nel tempo, non immediati.
  7. Chi vuole scambiare criptovalute necessita solo di una connessione Internet e di un PC o Smartphone.
  8. La tecnologia Blockchain consente agli utenti di avere l’immagine di tutte le transazioni, qualsiasi intervento di un hacker può essere osservato, almeno da un utente, perché l’hacker non può cancellare le tracce di tutti i computer collegati alla rete, che hanno una copia delle operazioni eseguite.
  9. Bitcoin aiuterà ad accelerare il processo di globalizzazione. Sempre più entità multinazionali entreranno nel mercato delle criptovalute, il che porterà alla creazione di un ambiente favorevole e sicuro per le criptovalute nell’economia globale.
  10. Borse elettroniche, fondi di investimento, negozi digitali sono attivamente coinvolti nel mercato delle bitcoin. Allo stesso tempo, ci sono iniziative di grandi aziende per dedicarsi alla promozione delle criptovalute, nelle condizioni di preservare inalterato l’ambiente.

Bitcoin sono tracciabili?

Bitcoin opera a un livello di trasparenza senza precedenti, le transazioni sono pubbliche, tracciabili e memorizzate in modo permanente nella rete Bitcoin. Gli indirizzi bitcoin sono le uniche informazioni utilizzate per definire dove vengono allocati i bitcoin e dove vengono inviati.

Per una maggiore privacy e sicurezza, perché gli utenti normalmente devono rivelare la propria identità a un certo punto per ricevere beni o servizi, gli indirizzi Bitcoin non possono rimanere completamente anonimi. Perciò è meglio utilizzare una sola volta i propri indirizzi.

Per proteggere la tua identità, utilizza un nuovo indirizzo Bitcoin ogni volta che ricevi un nuovo pagamento. Inoltre, puoi utilizzare più portafogli per scopi diversi. In questo modo puoi isolare ciascuna delle tue transazioni in modo tale che non sarà possibile associarle tutte insieme. Le persone che ti inviano denaro non possono vedere quali altri indirizzi Bitcoin hai e cosa fai con loro.

Altre opzioni sono in fase di elaborazione e ricerca per aumentare la riservatezza, come la possibilità di combinare tra loro transazioni di utenti casuali

Bitcoin sono pignorabili?

L’obiettivo delle transazioni in Bitcoin, fin dalla sua nascita nel 2008, è quello di permettere alle persone di conservare e scambiare valore senza intermediari o garanti come banche e altri operatori finanziari ufficiali. Bitcoin e le altre criptovalute possono essere conservate e scambiate attraverso portafogli virtuali (wallet) svincolati da banche e governi.

L’introduzione degli scambi in criptovalute offre sconfinate opportunità, ma rende difficile l’applicazione delle norme di legge anche se il bitcoin è totalmente riconosciuto dalla legge italiana.

Per farla breve, per pignorare i bitcoin è necessario redigere una perizia del loro valore pignorabile dalle parti, esattamente come altri beni di una azienda.

Cos’è un wallet bitcoin e quale scegliere?

Un portafoglio Bitcoin è un programma software in cui vengono memorizzati i Bitcoin. Tecnicamente, i Bitcoin non vengono memorizzati da nessuna parte. Per ogni individuo che ha un saldo in un portafoglio Bitcoin, esiste una chiave privata (numero segreto) corrispondente all’indirizzo Bitcoin di quel portafoglio. I portafogli Bitcoin facilitano l’invio e la ricezione degli stessi e danno la proprietà del saldo. Il portafoglio Bitcoin è disponibile in molte forme. I quattro tipi principali sono desktop, mobile, web e hardware.

Portafogli desktop

I portafogli desktop vengono installati su un computer desktop e forniscono all’utente il controllo completo sul portafoglio. I portafogli desktop funzionano come un indirizzo per l’invio e la ricezione di Bitcoin da parte dell’utente. Consentono inoltre all’utente di memorizzare una chiave privata. Alcuni portafogli desktop noti sono Bitcoin Core, MultiBit, Armory, Hive OS X ed Electrum.

I portafogli mobili facilitano i pagamenti nei negozi fisici tramite la scansione “touch-to-pay” e NFC (Near Field Communication) di un codice QR. Bitcoin Wallet, Hive Android e Mycelium Bitcoin Wallet sono esempi di portafogli mobili. I portafogli Bitcoin tendono ad essere compatibili con il sistema iOS o Android. Esistono malware significativi che si presentano come portafogli Bitcoin, quindi è consigliabile ricercare le opzioni prima di decidere quale utilizzare.

I portafogli web sono accessibili da qualsiasi luogo, su qualsiasi browser o dispositivo mobile. La selezione del tuo portafoglio web deve essere fatta con attenzione poiché memorizza le tue chiavi private online. Coinbase e Blockchain sono famosi fornitori di portafogli web.

Portafogli hardware

I portafogli hardware sono di gran lunga il tipo più sicuro di portafoglio Bitcoin poiché memorizzano Bitcoin su un’apparecchiatura fisica che di solito è collegata a un computer tramite una porta USB. Sono praticamente immuni agli attacchi di virus e sono stati segnalati pochi casi di furto di Bitcoin.

Bitcoin vs Ethereum

Ethereum (ETH), la criptovaluta della rete Ethereum, è senza dubbio la seconda moneta digitale più popolare dopo bitcoin (BTC). Dato che sono la seconda più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato, i confronti tra Ether e BTC sono una necessità.

Ethereum e bitcoin sono simili ma ognuno è una valuta digitale scambiata tramite scambi online e archiviata in vari tipi di portafogli di criptovaluta. Entrambi queste due monete digitali sono decentralizzati, il che significa che non sono emessi o regolamentati da una banca centrale o altra autorità. Entrambi fanno uso della tecnologia di registro distribuito nota come blockchain.

Tuttavia, ci sono anche molte distinzioni cruciali tra le due criptovalute più popolari per capitalizzazione di mercato. Di seguito, daremo un’occhiata più da vicino alle somiglianze e alle differenze tra bitcoin ed ether.

Differenze chiave tra Bitcoin ed Ethereum

Le transazioni sulla rete Ethereum possono contenere codice eseguibile, mentre i dati apposti alle transazioni di rete Bitcoin sono generalmente solo per tenere note. Altre differenze includono il tempo di blocco (una transazione ether viene confermata in secondi rispetto ai minuti per bitcoin) e gli algoritmi su cui vengono eseguiti (Ethereum utilizza ethash mentre Bitcoin utilizza SHA-256).

Le reti Bitcoin ed Ethereum sono diverse rispetto ai loro obiettivi generali. Mentre il bitcoin è stato creato come alternativa alle valute nazionali e quindi aspira a essere un mezzo di scambio e una riserva di valore, Ethereum era inteso come una piattaforma per facilitare i contratti programmatici e immutabili e le applicazioni tramite la propria valuta.

BTC ed ETH sono entrambe valute digitali, ma lo scopo principale di Ether non è quello di affermarsi come un sistema monetario alternativo, ma piuttosto quello di facilitare e monetizzare il funzionamento del contratto intelligente di Ethereum e della piattaforma dell’applicazione decentralizzata (dapp)

Bitcoin vs Bitcoin cash

Le transazioni che coinvolgono la valuta digitale bitcoin vengono elaborate, verificate e archiviate all’interno di un registro digitale noto come blockchain.

Il problema con la tecnologia blockchain nella rete Bitcoin è che è lenta, soprattutto rispetto alle banche che si occupano di transazioni con carte di credito. La popolare società di carte di credito Visa, Inc. (V), ad esempio, elabora quasi 150 milioni di transazioni al giorno, con una media di circa 1.700 transazioni al secondo. La capacità dell’azienda in realtà supera di gran lunga quella, a 65.000 messaggi di transazione al secondo

Le transazioni possono richiedere diversi minuti o più per l’elaborazione. Con la crescita della rete di utenti bitcoin, i tempi di attesa si sono allungati perché ci sono più transazioni da elaborare senza un cambiamento nella tecnologia sottostante che le elabora.

Attuale quotazione Bitcoin (BTC)

BTC-EUR
Bitcoin EUR
CCC
37.223,89 €
562,76 €
1,00%

Grafico quotazioni in tempo reale Bitcoin (BTC)