Giovani in crisi: il 13,8% è in difficoltà, e va a vivere da mamma e papà

di | Gennaio 27, 2017

Giovani in crisi: uno su dieci deve fare ritorno a casa perché non riesce a pagare affitto o rate mutuo

Una buona parte dei giovani non riesce ad affrontare una spesa importante, come ad esempio pagare il mutuo, oppure l’affitto:  quanto emerge dalla recente ricerca portata avanti da Eurispes, che ha anche fatto sapere che i giovani italiani, costretti ad una situazione di dipendenza, devono ricorrere molto presto all’aiuto economico della famiglia. Mamma e papà spesso accolgono sotto il loro tetto il figlio, che, stretto nella morsa della crisi economica e della mancanza di lavoro, deve rinunciare alla propria indipendenza in favore della propria sopravvivenza.

Spesso sono proprio i figli sposati, con un bimbo da mantenere, ad avere più bisogno di aiuto economico: è quanto fa sapere, appunto, il nuovo rapporto Eurispes, che dice anche che sono in tanti, tra i giovani, ad aver avuto bisogno di mettere a punto delle strategie contro la crisi economica, tornando a casa dai genitori oppure andando a vivere con i suoceri. Uno su dieci torna a casa: il 13,8% dei giovani fa ritorno dai genitori per poter affrontare le problematiche della crisi economica e della mancanza di lavoro.

È quanto è stato confermato dal Rapporto Italia Eurispes 2017, che fa emergere una situazione abbastanza importante, sulla quale vale la pena di fare i dovuti approfondimenti ma anche di cercare di comprendere come affrontare, in maniera sistematica, un problema così importante.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.