Cosa emerge da una recente indagine Istat su lavoro

di | Luglio 29, 2016

Indagine Istat lavoro, i dati su buste paga e rinnovo contratti

Nell’indagine Istat lavoro, sono emersi dati importanti che riguardano le condizioni contrattuali dei lavoratori ed in particolare i tempi di attesa per il rinnovo del contratto, e le retribuzioni orarie. Dalle stime, infatti, si parla di una crescita delle buste paga dei lavoratori che si attesta ad un +0,7% in un anno, ma negativo è il dato che riguarda l’attesa per il rinnovo del contratto, che spesso arriva a toccare tempi biblici.

In particolare, l’attesa dei lavoratori per un rinnovo arriva ad essere di quasi due anni, mentre chi attende il rinnovo del pubblico impiego può aspettare anche fino a 78 mesi. Dati importanti, quelli registrati dall’Istituto Nazionale di Statistica, che però si affiancano a quelli un po’ più positivi in merito alle retribuzioni orarie, che crescono specialmente per chi lavora nel settore privato.

I dipendenti di questo comparto hanno potuto ottenere un aumento del +0,6% nel settore industria e +1,1% nei servizi privati, mentre per i lavoratori pubblici c’è ancora attesa, specialmente per via del blocco contratti. Per quanto riguarda, invece, le condizioni di contratto, un punto a favore va sicuramente ai dipendenti che operano nel settore tessile e dell’abbigliamento, ma le punte positive riguardano anche chi lavora nel comparto energia e gas. Non va bene il comparto di acqua e smaltimento rifiuti, in cui si registra un importante calo della retribuzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.