Carrefour esuberi in Italia: 500 i lavoratori a rischio, e 3 sedi

di | Gennaio 23, 2017

Carrefour esuberi in Italia: supermercato francese ha annunciato la chiusura di tre punti vendita, due in Piemonte ed uno in Campania

Potrebbero essere ben 500 i lavoratori della catena francese Carrefour a rischio, nelle sedi italiane: si parla infatti, in questi giorni, della possibilità che tre punti vendita – uno a Borgomanero, uno a Trofarello ed uno a Pontecagnano – chiudano i battenti molto presto. Si tratta di due punti vendita in Piemonte ed uno in Campania: il totale dei lavoratori a rischio a causa di questa chiusura è di 500, secondo quanto preannunciato dalla multinazionale.

A dare le prime informazioni sono le organizzazioni sindacali di categoria, che hanno informato anche circa i possibili motivi dell’azienda, volta alla chiusura di questi punti vendita a causa delle esigenze di tipo organizzativo della società francese che potrebbero rappresentare un peggioramento delle condizioni lavorative dei dipendenti. In sostanza, i tre supermercati non riescono a rendere onore a quelle specifiche esigenze di fatturato della società stessa, motivo per cui è necessario optare per una penalizzazione delle sedi stesse.

È stato pertanto indetto uno sciopero, che si svolgerà il 27 ed il 28 gennaio,  per protestare – con iniziative che potrebbero essere anche aggiuntive da parte degli stessi punti vendita – contro la decisione dell’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *