Che cos’è il trading online

forex guadagnare

Il mondo del trading online sta senza dubbio crescendo sempre più ogni giorno. Ogni giorno ci sono sempre più nuovi traders che si avventurano in questo grande mondo degli investimento online, dove tutto è disponibile direttamente dal proprio smartphone, grazie alle numerose apps di trading online che ormai sono lo strumento primario per fare trading online sempre e sopratutto in mobilità.

Questo non vuole certamente essere una Guida completa al trading online, ma vogliamo comunque fornirvi una visione d’insieme di come funziona il trading, senza farvi perdere troppo tempo.

In sostanza, il mercato Forex è il luogo dove le banche ma anche le imprese, i governi, gli investitori e i trader privati fanno trading ogni giorno scambiando e speculando all’interno del mercato delle valute. Il mercato Forex viene anche chiamato come ‘mercato Fx’, ‘mercato delle valute’, ‘mercato di cambio’ o ‘mercato di valuta estere’, ed è il più grande e liquido mercato del mondo con un fatturato medio giornaliero di $ 3.98 trilioni di dollari: un vero e proprio mare di soldi!

Il mercato Forex è praticamente sempre aperto. Il mercato FX è aperto 24 ore al giorno, 5 giorni alla settimana con i più importanti centri borsistici del mondo che si trovano a Londra, New York, Tokyo, Zurigo, Francoforte, Hong Kong, Singapore, Parigi e Sydney. Queste borse hanno orari diversi, e ciò permette al Forex di essere essenzialmente sempre aperto, in quanto se la borsa di Londra sta per chiudere, New York è nel bel mezzo della sessione e così via.

È importante precisare che non c’è un vero e proprio “centro di scambio” per il Forex Market. Il trading è completamente decentralizzato a differenza delle azioni, dove è presente una borsa centrale (come ad esempio il NYSE).

Leggi Anche  Riccometro 2017: prossimo ad essere varato dal Governo

Il Forex è un prodotto finanziaria che è quotato normalmente da tutte le banche più importanti, anche se tuttavia c’è da dire che non tutte le banche hanno lo stesso prezzo.

I broker prendono i feed di prezzo dalle diverse banche (i fornitori di liquidità) e creano quindi una media approssimativa di tutti questi prezzi. È quindi il broker che sta effettuando a tutti gli effetti la transazione in modo alquanto efficace e veloce, “prendendo l’altro lato” della trade … questo significa che il broker ‘fa il mercato’ per i suoi clienti. Per mettere le cose in chiaro: quando si acquista una coppia di valute, il broker sta vendendo a voi, e non è ‘un altro trader’ a vendervi la trade.

Diventare Trader in 5 semplici mosse

Diventare un trader offre la possibilità di avere il più incredibile stile di vita rispetto a qualsiasi professione in tutto il mondo. Non è facile arrivare ad essere dei professionisti, ma se si è determinati e disciplinati, si può diventare dei veri e propri esperti e guadagnare un’entrata secondaria oppure primaria di tutto rispetto. Ecco un rapido elenco di competenze che è necessario per raggiungere i vostri obiettivi nel trading online:

1. Psicologia del trading: serve una certa abilità per rispettare la propria gestione del rischio e del denaro, senza farsi coinvolgere emotivamente. Il segreto numero uno è quello di seguire la propria strategia, i propri stop loss e take profit sempre, senza mai fare alcun tipo di eccezione.
2. Disciplina: la disciplina deve assolutamente andare a braccetto con la psicologia di trading. “Stick to the plan” ovvero rispetta il tuo piano di trading sempre e comunque. Non fare trading per noia e sopratutto non farlo perché vuoi guadagnare il più possibile in poco tempo.
3. Logica: i mercati vanno guardati da un punto di vista oggettivo e non soggettivo. Studia l’analisi tecnica e macroeconomica e ricorda che non conta quante volte hai ragione, ma quante volte fai soldi.
4. Pazienza: la pazienza è strettamente correlata ai tre punti precedenti. Aspettare è tuttavia necessario nel trading. Non sempre la propria strategia funziona “al primo colpo”. A volte servono settimane per iniziare a macinare i primi profitti.
5. Controllo: devi cercare di non fare “over-trading” evitando di utilizzare una leva altissima.

Leggi Anche  Come risparmiare sulle medicine: ecco quali sono i consigli utili

Aggiungi Commento