Mestieri più richiesti e carenza di personale: ecco i settori

Mestieri più richiesti

Mestieri più richiesti: ai primi posti si posizionano i periti tecnico-informatici, gli ingegneri, gli artigiani e gli operai qualificati

Si è molto discusso, negli ultimi tempi, di un dato molto interessante – nel senso però purtroppo negativo del termine – che è quello che sostanzialmente riguarda le imprese e le aziende specializzate in meccanica e industria, le quali, anche a fronte di una situazione economica spesso disperata delle persone, non riescono comunque a reperire il giusto quantitativo di personale qualificato in grado di sopperire alle reali carenze presenti.

Secondo una recente indagine che è stata condotta da Unioncamere e Anpal, inoltre, pare che il 30 per cento delle posizioni lavorative che vengono quindi proposte agli under 30 rimanga senza risposta: molte le offerte di lavoro, poche le persone che possono presentare il loro curriculum.

Ma quali sono i mestieri più richiesti dalle aziende nel mondo del lavoro? Si parla soprattutto di periti tecnico-informatici, ingegneri, artigiani, ed in generale operai specializzati. E c’è anche di peggio, perché le considerazioni che si fanno in merito al futuro tendono a non essere per nulla positive: infatti, stando a recenti indagini condotte da Confindustria, pare che nei prossimi anni le carenze riguarderanno ben 272 mila posti di lavoro vacanti nei settori meccanici, chimici, tessili ed alimentari.

 

 

 

Leggi Anche  Cambiare lavoro per migliorarsi: la ricerca LinkedIn

Aggiungi Commento