Manovra economica abbonamenti trasporti: ecco le ultime novità

Manovra economica abbonamenti trasporti

Manovra economica abbonamenti trasporti: chi sceglie di abbonarsi ai trasporti pubblici avrà anche ottime possibilità di risparmio. Previsti infatti specifici sconti fiscali: in particolare, detrazione dall’imposta lorda al 19% ma le spese non devono essere superiori a 250 euro annue

La manovra economica che è stata firmata dal Consiglio dei Ministri che si è riunito, a questo proposito, il 16 ottobre scorso, prevede delle interessanti novità ed agevolazioni fiscali che possono riguardare temi ed argomenti diversi. Essa non  è quindi solo rivolta all’acquisto di mobili e complementi d’arredo in genere – non solo quelli effettuati da gennaio 2017 ma anche per tutto il 2018 – ma si rivolge anche ad altre possibilità di sconto fiscale.

Tra le detrazioni ad oggi possibili, vi sono anche quelle che riguardano gli abbonamenti al trasporto pubblico locale, sia esso regionale, sia esso interregionale: vale a dire che, coloro che sceglieranno di abbonarsi ai trasporti pubblici – garantendo così un ottimi vantaggio non solo economico, ma anche per quel che riguarda il rispetto dell’ambiente – potranno ottenere un interessante possibilità, che è quella della detrazione dall’imposta lorda al 19% per un importo che non superi 250 euro annui.

Tra l’altro, è previsto che le spese sostenute dal datore di lavoro sugli spostamenti del dipendente no vadano a concorrere reddito da lavoro dipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *