Licenziamenti Carrefour: chiudono definitivamente due ipermercati in Piemonte

Licenziamenti Carrefour

Licenziamenti Carrefour: chiudono due ipermercati in Piemonte, dipendenti altri negozi a rischio

Licenziamenti Carrefour: se ne era parlato nelle ultime settimane, quando i dipendenti degli ipermercati piemontesi avevano cercato, per mezzo di uno sciopero di protesta, di cambiare le loro sorti ma anche quelle degli ipermercati stessi, coinvolti nella decisione dell’azienda francese di chiudere i battenti là dove i guadagni sono apparsi inconsistenti.

La scelta dell’azienda francese è però giunta ugualmente, rappresentando motivo di paura e di tensione per oltre 600 lavoratori, che sono stati coinvolti in questa decisione e che pertanto rischiano seriamente il posto di lavoro. A nulla sono valse le discussioni e gli scioperi: Carrefour spegne le speranze dei dipendenti coinvolti, sostenendo a mano ferma la chiusura dei supermercati piemontesi che si trovano nelle sedi di Trofarello e Borgomanero (qui il licenziamento potrebbe colpire 111 persone).

Molti altri negozi sono a rischio, specialmente in Piemonte: per adesso, però, nei casi di Burolo, Vercelli e molti altri grandi ipermercati anche non piemontesi, si parla solo di taglio del personale, per un totale di 600 persone coinvolte, che rischiano il posto di lavoro. Per il momento, è atteso un incontro con l’azienda francese per discutere delle possibili decisioni in merito al destino dei dipendenti che potrebbero essere licenziati: ci sono 45 giorni di tempo per trovare un accordo sulla mobilità.

Leggi Anche  Perché richiedere un servizio di imbustamento

Aggiungi Commento