Incubo spread: incertezze e tensioni nel settore economico

Incubo spread

Incubo spread: Borse europee volano basso, con dati allarmanti per quel che riguarda la Germania (e non solo)

Ritorna l’incubo spread: oggi è un lancio debole per le Borse, che continuano ad andare al ribasso, con uno spread che questa mattina è rimasto a quota 200.

Una situazione molto difficile, che determina una sorta di debolezza da parte delle Borse europee, che esattamente come è già avvenuto nella giornata di ieri, si mantengono su un profilo al ribasso, con Milano volatile (si parla di un -2,2% nella giornata di ieri), anche se non va meglio per la Germania, la cui situazione risveglia attimi di tensione e di preoccupazione a causa del calo che si è verificato nei primi due giorni di questa settimana.

Un calo, quello tedesco, che rivela un crollo del 3,4% del settore manifatturiero ed anche dell’1,7% nel settore delle costruzioni: su questi ultimi dati, però, il Ministero dell’Economia in Germania sta cercando di dare una spiegazione chiara ed esaustiva, sostenendo che si può comunque parlare, seppur in maniera timida, di una minima ripresa per quel che riguarda la crescita produttiva. Quella delle Borse europee è una situazione abbastanza comune ed attesa: abbiamo Parigi con 0,37%, Francoforte con 0,1% e Madrid con 0,45%. E non va certo meglio a Milano: la paura è che non si possa accedere ad un miglioramento del fatturato in tempi brevi, ma si spera in un miglioramento nelle prossime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *