Certificazione Unica 2017 scadenza: quale oltre il 7 marzo

Certificazione Unica 2017 scadenza

Certificazione Unica 2017 scadenza oltre il 7 marzo per redditi che non confluiscono in dichiarazione precompilata

Entro la giornata di ieri sarebbe dovuta avvenire la presentazione della Certificazione Unica 2017 per quel che riguarda tutti i redditi che contengono dati necessari per la dichiarazione precompilata: per questo tipo di trasmissione, infatti, la data di scadenza era prevista per martedì, 7 marzo 2017.

Tuttavia, è stato stabilito che, per quel che riguarda, appunto, la trasmissione della Certificazione Unica 2017 che non contiene dati da impiegare per la dichiarazione precompilata, essa può avvenire anche oltre il periodo predetto, ovvero oltre la data di scadenza di ieri. In sostanza, questa importante eccezione riguarda tutti i redditi che non vanno inseriti all’interno del 730 e fornisce, pertanto, maggior tempo per effettuare e presentare le certificazioni uniche.

Ma quali sono i redditi esenti ovvero quei redditi che non vanno inseriti nella precompilata e che possono pertanto accedere a questa agevolazione? Si parla, in sostanza, di tutti quei redditi che non sono dichiarabili all’interno del modello 730 e che possono essere inseriti nel modello 770 all’interno dei quadri riepilogativi. La data di scadenza della trasmissione della certificazione Unica 2017 deve, in questo caso, fare pertanto riferimento al termine di presentazione dei quadri riepilogativi e pertanto anche oltre il 7 marzo 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *