Cambiare lavoro per migliorarsi: la ricerca LinkedIn

Cambiare lavoro

Cambiare lavoro, un modo per migliorarsi: ecco l’idea dalla ricerca LinkedIn

Cambiare lavoro: in una società ed in un mondo in cui trovare un impiego può rappresentare una difficoltà, potrebbe sembrare alquanto strano che coloro che hanno un’occupazione desiderino cambiarla. Eppure, secondo quanto emerge da una recente ricerca effettuata dal noto social di ricerca lavoro LinkedIn, sembra proprio che le ultime tendenze siano quelle di andare alla ricerca di nuove opportunità per migliorarsi e per uscire dalla gabbia di ruoli e mansioni predefiniti.

Secondo gli esiti di questa nuova ricerca, sono moltissimi i dipendenti che non riescono a sostenere il ‘peso’ di mansioni, ruoli ed abitudini lavorative viste spesso come snervanti e schiaccianti. E proprio per questo motivo – secondo quanto emerge anche dal sondaggio Talent Trends 2016 di LinkedIn, circa 30 mila professionisti in tutto il mondo sentono l’esigenza di cambiare lavoro per migliorarsi.

Secondo la ricerca, solo un italiano su tre ha modificato il proprio lavoro, mentre il 30% dei professionisti iscritti alla nota piattaforma ha cercato nuove possibilità lavorative. Il dato però più importante che emerge dalla ricerca è che quasi il 90% delle persone che lavorano n Italia si sente insoddisfatto delle proprie mansioni e vorrebbe cambiare lavoro per affrontare nuove sfide e misurarsi in nuove opportunità.

Leggi Anche  Manovra Renzi, nel 2016 stabilizzazione contratti sanità siciliana

Aggiungi Commento