Bonus quattordicesima criteri: ecco quali saranno le regole

Bonus quattordicesima criteri

Bonus quattordicesima criteri: come si regolamenta il versamento da parte dell’INPS

Sono ben 3,57 milioni i pensionati italiani che, nel mese di luglio 2017, avranno la possibilità di percepire un quota aggiuntiva della loro pensione. Ci sarà infatti una sorta di premio, una maggiorazione per alcuni pensionati italiani che, proprio nel mese di luglio 2017, potranno percepire un vero e proprio stipendio aggiuntivo, il cui quantitativo sarà comunque stabilito secondo alcuni criteri.

Per accedere a questo bonus chiamato quattordicesima, quindi, gli italiani non dovranno solo essere in possesso di alcuni requisiti specifici – come ad esempio il fatto di avere almeno 64 anni di età ed aver maturato un reddito annuale del 2016 minore di 13.049 euro – ma sono anche previsti dei criteri che specificano e regolano il quantitativo di denaro che è possibile ottenere.

Tra i criteri ricordiamo, quindi:

  • Il reddito percepito dall’utente;
  • Il tipo di lavoro svolto, o meglio il fatto di essere stato un lavoratore dipendente oppure un lavoratore autonomo;
  • Il numero di anni di contribuzione.

Questi criteri messi insieme aiuteranno a stabilire l’entità e l’importo della maggiorazione sulla mensilità di luglio 2017. Se si rientra nei requisiti richiesti dall’Inps per la maggiorazione sulla pensione, basta semplicemente fare opportuna richiesta all’Istituto di Previdenza Sociale che si occuperà infine dei controlli e della regolazione del bonus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *