Assegno di ricollocazione: in partenza per i prossimi giorni

Assegno di ricollocazione

Assegno di ricollocazione: al via nei prossimi giorni, sarà un valido supporto per i disoccupati

Dovrebbe partire a breve, ovvero tra qualche giorno, l’assegno di ricollocazione che rappresenterà un importante beneficio per tutti coloro che sono disoccupati e che rientrano nelle categorie richieste. In particolare, questo assegno dovrà riguardare circa 30mila persone senza un’occupazione, che dovrebbero presto ricevere una lettera dall’Anpal, Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro.

Lo scopo di questo assegno, che funge da supporto e da sostegno economico ma non solo, è quello di aiutare le persone che hanno perso un’occupazione a trovare un nuovo impiego, avvalendosi comunque di un sostentamento economico che alleggerisce la loro ricerca di lavoro. Questo assegno può essere richiesto direttamente dalle persone disoccupate anche da parte di coloro che hanno ricevuto la Naspi per un periodo non inferiore ai quattro mesi.

Una vera e propria sperimentazione che riguarda 30 mila persone che verranno scelte, in maniera del tutto casuale ed attraverso un’estrazione, in seguito al loro stesso inserimento per mezzo di un messaggio di posta elettronica o posta raccomandata. L’importo dell’assegno di ricollocazione disoccupati è variabile a seconda di una serie di fattori, primo tra i quali il loro tempo di disoccupazione: in sostanza, maggiore è il tempo trascorso dall’ultimo lavoro, maggiore sarà l’entità dell’importo.

 

Leggi Anche  Giovani e lavoro: la scelta dell’università è guidata da nuovi interessi

Aggiungi Commento