Amazon e conti correnti: quale possibile scenario previsto

Amazon e conti correnti

Amazon e conti correnti: quale potrebbe essere il possibile scenario dell’applicazione del noto e-commerce anche nella finanza

Il noto portale americano che da molti anni si occupa di fornire ai suoi clienti le più sensazionali offerte e promozioni nel settore del commercio fisico ed elettronico, starebbe trattando con vari istituti bancari per ampliare la sua rete. Amazon, infatti – stando a quanto ci suggerisce lo stesso Wall Street Journal – attualmente sta cercando di compiere i suoi primi passi nella finanza: il suo scopo è quello di fornire ai suoi clienti dei prodotti che somiglino a quelli di un conto corrente.

Pertanto, è possibile, secondo prime indiscrezioni, che tra le banche con cui ci potrebbe essere una intesa vi sia anche JP Morgan: lo scopo potrebbe anche essere quello sia di far diminuire i costi sanitari per coloro che lavorano negli Stati Uniti, sia quello di offrire un prodotto come conto corrente per i giovani.

Non si sa ancora molto bene in che modo – se ciò avverrà – Amazon potrebbe rivoluzionare il settore bancario ed anche quello di prestiti e finanziamenti; sappiamo però, soprattutto grazie ad alcune indiscrezioni su sondaggi ed interviste, che molte persone – quasi la metà degli intervistati – sarebbero contenti di utilizzare Amazon come primario conto corrente.

Leggi Anche  Spese scuola, i consigli del Codacons: “Importante abbattere i costi”

Aggiungi Commento